Amministrazione trasparente (sino al 5 luglio 2017)

Protezione dei dati - Regolamento UE 679/2016


L'istituto


Trasparenza (fino al 5 luglio 2017)


L'organizzazione


Assicurazione


L'offerta formativa


Registro elettronico docenti

  • Accesso registro

La segreteria


Varie


Servizi on-line


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 81
Fine colonna 1
 

sportivamente il gioco e le regole

 SPORTIVA-MENTE: IL GIOCO E LE REGOLE

clicca QUI e vai all'intervista 

 

 

 

 

 

Nella giornata di lunedì 29 aprile, ha avuto luogo l’evento “Sportiva-mente, il gioco e le regole”, nella palestra delle scuola media di Mezzano, rivolta alle classi quarte e quinte della scuola elementare di Mezzano e alle classi della scuola media di Mezzano. Hanno partecipato il dirigente scolastico Giancarlo Frassineti, l’assessore allo sport del Comune di Ravenna Roberto Fagnani, il presidente AIA (Associazione Arbitri Italiana) sezione di Ravenna Barbara Panizza, il componente del Comitato Nazionale AIA Michele Conti, l’assistente arbitro di serie A Filippo Valeriani, l’arbitro Can D Nidaa Hader, il campione Powerlifting (disciplina sportiva nella quale ogni singolo atleta è impegnato nel sollevamento del massimo peso possibile in tre esercizi, lo squat, la distensione su panca piana e lo stacco da terra) Michele Peluso.

Presenti anche il presidente dell’ASD Mezzano Veraldo Bandi e il Presidente del Consiglio Territoriale di Mezzano Maria Gloria Natali. Non ha potuto presenziare l’arbitro internazionale Michael Fabbri, causa designazione d’urgenza arbitro VAR per il posticipo di questa sera del campionato di serie A di calcio Fiorentina-Sassuolo.

L’evento, organizzato e coordinato da Davide Aurea, membro della Sezione AIA di Ravenna e maestro dell’istituto Comprensivo di Mezzano, in stretta collaborazione con la Sezione AIA di Ravenna, ha avuto la finalità di far riflettere gli studenti sulle regole e il rispetto delle norme e dei regolamenti su cui si fonda lo sport, ma anche la società civile; lo sport, il rispetto delle regole, la conoscenza delle figure che si occupano della loro applicazione in un contesto condiviso quale forma mentis di ogni civile convivenza, spendibile in ogni campo della vita di comunità.

Tra gli interventi, quello di Filippo Valeriani, componente della terna arbitrale che ha diretto la partita di ieri sera Torino-Milan, riuscendo ugualmente ad essere presente all’evento nella scuola, quello di Michele Peluso, tra l’altro medaglia d'oro ai campionati europei di Powerlifting il 10 marzo in Ungheria, a Gyor, quello di Naada Hader, arbitro donna della CAN D Sezione AIA di Ravenna, hanno fortemente stimolato le domande degli studenti, con acquisizione evidente dei concetti della necessità dell’impegno, dell’applicazione tenace e continuativa, della serietà, della responsabilità, del rispetto delle regole condivise, per poter raggiungere traguardi importanti in ogni attività e contribuire ad una serena convivenza tra le persone.

 

  
 


Permalink: sportivamente il gioco e le regole Data di creazione: 30/04/2019
Tag: sportivamente il gioco e le regole Ultima modifica: 30/04/2019
Pagina vista 45 volte Stampa la pagina ...  
  Feed RSS

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su: access key T